©2017 Prex Eucharistica.Org | Tutti i diritti riservati | Cookies
    Cerca

 

Tradurre bene per tramandare (n. 4)

"AMEN" a metà Prefazio:
occhio alle assonanze!

Le assonanze aiutano l’assemblea a intervenire puntualmente ogni volta che è prevista un’acclamazione.

Si tratterà pertanto di evitare con cura un’assonanza là dove non è previsto nessun intervento da parte dell’assemblea.

È questo il caso della chiusa per Christum Dominum nostrum a metà prefazio.

Così come giace, tale espressione fa difficoltà a motivo dell’assonanza, che nel momento celebrativo finisce per attrarre un gran numero di Amen da parte di fedeli distratti.

Anche se di per sé questa chiusa cristologica è attestata nella tradizione dei prefazi romani, oggi, con la proclamazione del canone in lingua viva e ad alta voce, bisogna assolutamente evitarla.